Richiedere un ESTA ufficiale

In 3 semplici passaggi

Applicazione US ESTA

Guida ESTA – ecco come procurarsi l’autorizzazione al viaggio ESTA!

Chiunque desideri viaggiare negli USA necessita di un’autorizzazione al viaggio valida. Per entrare negli Stati Uniti i cittadini italiani generalmente necessitano solo di un’autorizzazione ESTA (Electronic System for Travel Authorisation, sistema elettronico per l’autorizzazione al viaggio). Nella nostra guida ESTA scoprirà se è legittimato a richiedere l’ESTA, come ottenerla, a cosa prestare attenzione, quali requisiti è tenuto a soddisfare e quali sono gli errori da evitare.
Ha bisogno di un’autorizzazione ESTA? Noi le spieghiamo passo dopo passo cos’è l’ESTA, dove richiederla e a cosa prestare particolare attenzione. Quando sarà pronto a presentare la domanda, potrà inoltrarla semplicemente da qui

Le sei principali informazioni sull’autorizzazione ESTA

  1. È OBBLIGATORIO presentare la domanda di autorizzazione ESTA, anche se è solo un viaggiatore in transito

    Chiunque si rechi negli USA, necessita di un’autorizzazione di viaggio, p.e. un’ESTA valida. Anche se Lei è solo in transito negli USA, dovrà comunque richiedere l’autorizzazione ESTA. Scopra qui (condizioni), se è legittimato a richiedere l’ESTA e se risponde ai requisiti.

  2. È possibile presentare la domanda online

    L’autorizzazione può essere ottenuta compilando, spedendo e pagando il modulo online. La domanda può essere presentata per Suo conto anche da un soggetto terzo, un amico, un parente o un conoscente.

  3. Verificare lo stato prima di ogni viaggio

    L’ESTA ha una validità di due anni o fino alla scadenza del passaporto, a seconda di quale delle due condizioni si verifichi prima. Tuttavia è opportuno verificare prima di ogni viaggio se la domanda è ancora attiva. Può infatti capitare che una domanda venga dichiarata nulla dalle autorità statunitensi anche in un secondo momento e senza avviso.

  4. L’ESTA non può essere prorogata

    Le ricordiamo che dopo la scadenza del periodo di validità dell’ESTA, deve essere presentata una nuova domanda. Una proroga o un passaggio a un altro passaporto non è possibile.

  5. È necessario essere in possesso di un passaporto elettronico.

    Da aprile 2016 la richiesta di un’autorizzazione ESTA è possibile solo con un passaporto elettronico. Presti attenzione al simbolo del chip. L’ingresso con un passaporto non elettronico o provvisorio non è possibile.

  6. I bambini che non sono in possesso di un passaporto elettronico, non sono autorizzati a presentare una domanda ESTA. Faccia in modo che Suo figlio ottenga un passaporto elettronico e non un passaporto per bambini, altrimenti sarà necessario un visto.
ATTENZIONE! Se dal 1° marzo 2011 ha compiuto un viaggio in Iran, Iraq, Sudan, Siria, Libano o Yemen o ha una doppia cittadinanza con uno dei Paesi citati, sarà necessario un visto per entrare negli USA. In quel caso non è legittimato a presentare una domanda ESTA.

Cos’è l’ESTA?

ESTA è un sistema elettronico che autorizza preventivamente i viaggiatori a viaggiare negli USA nell’ambito del Visa Waiver Program (VWP) (cos’è VWP) senza doversi recare in un consolato statunitense. Sostituisce il precedente sistema di ingresso negli Stati Uniti, per il quale veniva ichiesta la compilazione del modulo verde I-94W sull’aereo. L’inconveniente era che solo al momento dell’ingresso si veniva a sapere se si era autorizzati ad entrare. L’ESTA consente di conoscere il parere ancor prima di aver prenotato un viaggio.

L’ESTA può essere richiesta da tutti i cittadini dei Paesi che partecipano al programma di viaggio senza visto VWP. Se sono soddisfatti tutti i requisiti, sarà sufficiente stampare l’autorizzazione che Le è stata spedita sotto forma di file pdf.

ATTENZIONE! Va ricordato che il possesso di un’ESTA valida non costituisce una garanzia di ingresso negli USA. Tale decisione spetterà unicamente agli agenti della US Customs and Border Protection.

Come ottengo la mia autorizzazione?

Compilare la domanda ESTA

Spedire la domanda

Pagare la domanda

Attendere una conferma

Stampare l’autorizzazione ESTA

Per ottenere la Sua autorizzazione ESTA dovrà compilare in ogni sua parte il modulo ESTA online. Le ricordiamo che i dati devono essere riportati così come compaiono nel passaporto, al fine di evitare eventuali errori. Per compilare la registrazione per l’ESTA in modo rapido e semplice, La preghiamo di tenere a portata di mano i dati e la documentazione seguenti:

  • Passaporto elettronico
  • Dati personali (tra l’altro anche il nome dei genitori, indirizzo e dati di contatto)
  • Numero della carta d’identità
  • Informazioni relative all’attuale e al precedente datore di lavoro
  • Dati relativi all’alloggio / al luogo di soggiorno negli USA (albergo, appartamento, indirizzo, numero di telefono)
  • Dati relativi a un contatto d’emergenza all’interno o all’esterno degli USA (nome, numero di telefono e indirizzo e-mail)
  • Carta di credito / dati della carta di credito

La domanda può essere presentata anche da terzi, è importante solo che siano disponibili i dati richiesti. Potrà quindi presentare una domanda anche per la propria famiglia o per amici.

Dopo che ci sarà pervenuta la Sua domanda, i nostri collaboratori appositamente formati la verificheranno per individuare possibili errori. Qualora dovesse esserci un errore La contatteremo per eliminarlo al più presto. Successivamente i dati verranno inoltrati alle autorità statunitensi. Non appena sarà stata presa una decisione sulla Sua domanda ESTA, gliela invieremo per e-mail sotto forma di file pdf.

Se l’ESTA è stata concessa, Le consigliamo di stamparla e di annotare l’“Application Number”, anche se l’ESTA è consultabile in formato elettronico ed è collegata al Suo passaporto. Se non dovesse avere una stampante a disposizione saremmo lieti di inviarle l’autorizzazione anche per corriere.

Con quanto anticipo devo presentare la mia domanda di autorizzazione ESTA?

In linea di principio la domanda ESTA andrebbe presentata già prima di prenotare il viaggio. Se questa venisse respinta, avrebbe infatti ancora abbastanza tempo per richiedere un visto e non rischierebbe di non vedersi rimborsato il costo del viaggio.

Le assicurazioni di viaggio ritengono che sia colpa propria se un viaggio non può essere intrapreso a causa della mancata autorizzazione al viaggio.

Se ha già prenotato il Suo viaggio, ma non ha ancora un’ESTA, Le consigliamo di presentare la domanda almeno 72 ore prima della partenza, perché questo potrebbe essere il tempo necessario per l’elaborazione della richiesta. Se finora non ha mai avuto problemi di ingresso negli USA o durante i Suoi soggiorni negli USA, la decisione viene comunicata per lo più entro pochi minuti. Tuttavia non è possibile garantirlo.

EXPRESS: potrà richiedere presso di noi un’autorizzazione ESTA EXPRESS. In tal caso la Sua domanda sarà espletata in via prioritaria, sarà verificata immediatamente e l’autorizzazione Le sarà inviata subito dopo averla ricevuta.

Cosa faccio se la mia domanda di autorizzazione ESTA viene respinta?

Generalmente, dopo un rifiuto avrà bisogno di un visto vero e proprio. Saremmo lieti di aiutarla anche in questo caso. Ci chiami al numero della nostra hotline gratuita e ci occuperemo del resto per Lei.

La domanda di autorizzazione ESTA può essere rifiutata per i seguenti motivi:

  • ha risposto di sì a una domanda sull’idoneità
  • ha una seconda cittadinanza di uno dei Paesi seguenti: Iran, Iraq, Siria, Sudan, Yemen, Libia, Somalia
  • ha prolungato eccessivamente il Suo soggiorno negli USA trattenendosi oltre la durata di viaggio consentita
  • in passato ha smarrito un passaporto o ne ha denunciato il furto
  • ha fornito dati errati durante la registrazione ESTA
  • possiede una green card americana
  • Tuttavia esistono anche altri motivi, ma che non vengono resi noti dalle autorità statunitensi

Come pago la mia richiesta?

Con noi potrà pagare la Sua domanda di autorizzazione ESTA tramite carta di credito o bonifico online immediato. Qualora non dovesse usare nessuna delle modalità di pagamento citate, la domanda potrà essere pagata anche da terzi, se parenti o amici La assistono.

Presentare una nuova domanda – niente proroga!

Se la Sua domanda ESTA è scaduta o sono cambiati i dati, occorre presentare una nuova domanda. L’autorizzazione ESTA non è prorogabile. I seguenti eventi rendono necessaria la presentazione di una nuova domanda:
  • ottiene un nuovo passaporto
  • cambia nome (nome e/o cognome)
  • cambia sesso
  • cambia la cittadinanza
  • cambia la sua situazione. Viene, ad es., condannato per un reato o contrae una malattia infettiva, ecc. e dovrebbe ora rispondere sì a una delle domande sull’idoneità nell’ESTA

Sono già in possesso di un’autorizzazione ESTA, dove posso verificare il mio stato?

Non ha ancora ricevuto risposta in merito alla Sua domanda di autorizzazione ESTA, oppure è già in possesso di un’ESTA valida e vorrebbe consultarla ancora una volta prima del prossimo viaggio?

Se ha fatto la richiesta tramite il nostro portale di servizio, potrà contattarci per e-mail o per telefono. Se ci indica il Suo nome, il numero del Suo passaporto e la Sua data di nascita, saremo lieti di inviarle la Sua domanda, qualora sia ancora valida.

Se ha presentato la domanda tramite un altro portale, potrà utilizzare ugualmente il nostro servizio ESTA Check. Per richiamarla esistono le seguenti possibilità:

Indichi i dati seguenti:

  • numero del passaporto
  • data di nascita
  • cittadinanza
  • cognome
  • nome, come indicato nel passaporto

In caso di ESTA Check positivo, le invieremo la Sua autorizzazione ESTA per e-mail. Le invieremo ovviamente un avviso anche nel caso in cui la domanda sia già scaduta o non sia consultabile nessuna domanda ESTA.

Anche mio figlio ha bisogno di un’autorizzazione ESTA?

I bambini di qualunque età, necessitano di una propria ESTA per poter viaggiare negli USA.

ATTENZIONE! Le ricordiamo che i bambini possono presentare una richiesta di autorizzazione ESTA solo se sono in possesso di un proprio passaporto elettronico. I passaporti per bambini emessi o prorogati dopo il 26 ottobre 2006, così come tutte le carte d’identità per bambini non sono validi per viaggiare senza visto negli USA - i bambini dotati di questi documenti necessitano di un visto.

Cosa faccio se trovo un errore nella mia autorizzazione ESTA?

Se nella Sua domanda approvata ESTA compare un errore, si può procedere in diversi modi, a seconda dell’errore commesso.
  1. Errore nei dati biometrici (dati del passaporto)

    Se si è verificato un errore nell’indicazione di dati personali, quali cognome, nome, data di nascita, luogo di nascita, numero del passaporto, luogo e data di rilascio, cittadinanza, detti errori non possono essere modificati in un’ESTA già approvata. In questo caso dovrà presentare una nuova domanda, dato che quella esistente diventa nulla a causa dell’errore.

  2. Errore nei dati di contatto o del datore di lavoro

    Se ha commesso un errore nell’indicazione dei dati di contatto, dei dati del datore di lavoro, del contatto USA o del contatto d’emergenza, questo non può essere corretto, ad eccezione dell’indirizzo e-mail. Tuttavia, in questo caso non è grave, anche in caso di modifica di questi dati non è necessario presentare una nuova domanda di autorizzazione ESTA.

  3. Errore nel rispondere alle domande sull’idoneità

    Se per errore ha risposto di sì a una delle “Eligibility Questions” e la sua ESTA è stata pertanto respinta, in alcuni casi è possibile presentare una nuova domanda dopo 24 ore. Spesso però anche questa viene respinta, a seconda della domanda in questione. È possibile anche presentare ricorso contro il rifiuto, tenga però presente che in questo caso la verifica potrà richiedere fino a sei settimane. Se tuttavia nel rispondere alle domande ha mentito o ha risposto no a una domanda per lei valida, questo potrà causare seri problemi al momento dell’ingresso e comportare un divieto di ingresso negli USA fino a cinque anni.

Cos’è il Visa Waiver Program?

Il Visa Waiver Program è un programma per il viaggio negli USA senza visto. In linea di principio i cittadini di tutti i Paesi aderenti all’accordo VWP sono legittimati a richiedere l’autorizzazione ESTA. Vi sono infatti anche altri fattori che alla fin fine svolgono un ruolo nell’approvazione o meno dell’ESTA. Consente l’ingresso negli Stati Uniti per turismo e affari e permette di soggiornarvi fino a 90 giorni consecutivi.

L’Italia partecipa al Visa Waiver Program dal 12 gennaio 2009.

Paesi partecipanti al Visa Waiver Program:

Andorra Italia San Marino Australia Giappone Svezia Belgio Lettonia Svizzera Brunei Liechtenstein Singapore Cile Lituania Slovacchia Danimarca Lussemburgo Slovenia Germania Malta Spagna Estonia Monaco Corea del Sud Finlandia Nuova Zelanda Taiwan Francia Paesi Bassi Repubblica Ceca Grecia Norvegia Ungheria Irlanda Austria Regno Unito Islanda Portogallo

Quando sono legittimato a richiedere un’autorizzazione ESTA e quando no?

Lei è autorizzato a viaggiare negli USA senza visto e soddisfa i requisiti seguenti:
  • è cittadino di uno dei Paesi che partecipano al Programma Viaggio senza Visto (Visa Waiver Program)
  • possiede un proprio passaporto* elettronico
  • ha un’ESTA valida
  • entra negli USA in aereo o via nave
  • è in possesso di un biglietto di andata e ritorno o di proseguimento del viaggio, che non termina in Canada, Messico o nei Caraibi
* Si raccomanda che al momento dell’ingresso il passaporto abbia una validità residua di almeno sei mesi a partire dalla data di uscita dagli USA. Lei non è legittimato a ottenere un’ESTA, se:
  • ha una doppia cittadinanza con l’Iran, la Siria, l'Iraq, il Sudan, lo Yemen, la Libia o la Somalia
  • dal 1° marzo 2011 si è recato in uno dei Paesi citati
  • ha risposto sì a una delle domande di “eligibility”*
*Tranne alla domanda: “Le è mai stato negato un visto USA richiesto con l’attuale o con un precedente passaporto? Oppure le è mai stato negato l’ingresso negli Stati Uniti o la sua domanda di ingresso le è mai stata ritirata al momento dell’ingresso negli USA?” Le è mai stato negato un visto USA richiesto con l’attuale o con un precedente passaporto? Oppure le è mai stato negato l’ingresso negli Stati Uniti o la sua domanda di ingresso le è mai stata ritirata al momento dell’ingresso negli USA? – Per questa domanda conta quanto sia grave il motivo del rifiuto. Nella maggior parte dei casi, dopo un’approfondita verifica, la domanda viene comunque approvata.